Descrizione

Le migliori polizze RCT, RC professionale e D&O

La professione medica è sempre più complessa e gravosa, analizzare, quindi, le responsabilità delle strutture sanitarie (ospedali, case di riposo, centri di medicina, ecc…) nei confronti di pazienti, per formulare una corretta analisi dei rischi, significa valutare la complessità delle prestazioni (sempre più multi-specialistiche) e dei sistemi organizzativi interni. Ne consegue che la struttura sanitaria è responsabile contrattualmente, non solo dei danni riferibili alla condotta dei propri dipendenti, ma anche di quelli riconducibili a carenze organizzative, rendendo l’efficienza un vero e proprio obbligo strumentale.
Per questa ragione, oltre alle polizze assicurative sul patrimonio, all risks elettronica, sulle vetture o sui dipendenti in missione, è bene prevedere un adeguato contratto di assicurazione che includa le coperture:

  • Responsabilità civile terzi o ai dipendenti e RC personale di tutti i dirigenti, funzionari e/o collaboratori, inoltre responsabilità in solido dell’équipe medica
  • RC professionale del personale sanitario non dipendente, responsabilità derivante dall’esercizio di altri enti e/o istituti e da committenza di lavori o servizi in genere (es: anche lavori di manutenzione di pulizia e operazioni di disinfestazione)
  • Omesso, lacunoso o errato trattamento dei dati personali, consenso informato e della gestione delle cartelle cliniche, analisi e documentazione in generale
  • Eccesso di lavoro (es: orari troppo intensi…) e mancato rispetto delle normative sulla sicurezza sul lavoro (es: danni ai dipendenti o insufficiente livello di sicurezza nelle sale operatorie,…)
  • RC derivante dalla proprietà e dall’uso di attrezzature, dalla loro manutenzione e controllo, dall’esistenza e dall’esercizio di laboratori chimici e di analisi, utilizzazione di prodotti medicinali e protesi, inoltre derivante dalla preparazione e somministrazione del sangue, dei suoi preparati o derivati.
  • Malattie professionali
  • RC per danni cagionati a terzi compresi i trasportati, a cose in consegna o custodia e cose di terzi trovatesi nell’ambito di esecuzione dei lavori
  • Inquinamento accidentale, conseguente alla contaminazione dell’acqua, dell’aria o del suolo, RC conseguente al conferimento di rifiuti speciali, tossici, infetti anche se eseguite da terzi
  • Tutela legale.

Vista la portata delle responsabilità in capo alla struttura sanitaria, il nostro team di tecnici altamente qualificati, con il supporto del Direttore Sanitario, procede alla definizione delle unità di rischio, al fine di identificare le minacce e i fattori modificanti per prevedere le conseguenze mitigando gli effetti di un evento dannoso.

 

A chi si rivolgono

Queste polizze sono a supporto del Clinical Risk Manager. Si rivolgono ad aziende sanitarie pubbliche e private secondo quanto previsto dalla Legge Gelli Bianco (legge 8 marzo 2017, n. 24), ospedali, case di riposo, residenze sanitarie assistenziali (RSA), ambulatori clinici, studi odontoiatrici, centri di medicina, cliniche private, etc.

 

Perchè Morgan & Morgan

Le nuove norme in materia sanitaria stanno obbligando a porre particolare attenzione al contenuto tecnico dei contratti di assicurazione e delle coperture assicurative. Il nostro ufficio tecnico ha un team dedicato a questo settore in grado di proporre compagnie assicurative specializzate in questa tipologie di rischi che hanno soluzioni su misura.